Tutte le donne del Presidente. Melissa P e il paradosso berlusconiano – Luca Telese sul Misfatto (01/11)

Nei giorni in cui si parla di sesso con minorenni, il parere di Melissa P. – alias Melissa Panarello – è uno straordinario strumento per rivelare il paradosso della manipolazione mediatica berlusconiana. Infatti, dopo il mega-vertice di Arcore con cui Silvio Berlusconi ha dettato le direttive che dovrebbero portare alla celebrazione televisiva della “Santa Maria Godetti” Ruby (riabilitata in diretta dall’ex seminarista voyeur Alfonso Signorini), alla giubilazione di Sabina Began (una novella monaca di Monza folgorata sulla via della fede, nell’intervista a Sky) e la canonizzazione della martiri dell’Olgettina (per noi – da oggi – “Orgettina”), le sante siliconate in tacchi a spillo assediate dai giornalisti, la storia di Melissa fa crollare la verità di facciata: “Sono la testimone migliore per verificare il nuovo doppiopesismo erotico dell’apparato di consenso berlusconiano”.

In che senso? Quando scrissi I cento colpi di spazzola, e  l’Odore del tuo respiro, le andavano al contrario.

Ovvero? Meglio. La destra bacchettona almeno faceva la destra: mi accusava di fare pornografia, definiva immorale la narrazione della sessualità fra minorenni, o dei minorenni e il mio libro osceno.

E adesso invece? Provo soddisfazione quando vedo persone come la Santanchè e Sallusti impegnati a difendere i rapporti sessuali a pagamento, le bustarelle i regalini da settemila euro, le entreneuses dell’Olgettina che progettavano furtarelli per arrotondare la paghetta dei festini.

Ti paiono difese ipocrite? Gli stessi giornali che consideravano scandaloso e inaccettabile che una ragazza facesse sesso con tre persone, o con uomini più grandi di lei, anche se lo voleva lei, ci propongono lo stereotipo della povera Ruby, che prende bustarelle senza macchiarsi di peccato. Miracolo.

Tu però non sei una moralista. Quale sarebbe il grande discrimine? I soldi, ti pare poco? C’è una differenza abissale fra il sesso come esperienza e il sesso come marchetta. E’ una differenza che spesso anche la sinistra non mette a fuoco, rifugiandosi su posizioni moralistiche e ridicole.

Chi è il premier, in questo racconto erotico, visto con i tuoi occhi? Un vecchio di settanta tre anni con i capelli finti e la pelle rovinata dalla chirurgia plastica e dai fondotinta.

Ci credi alla grande seduzione del Cavaliere? Serve coraggio per definirlo bello, molti sostengono possieda un certo fascino: il potere, i soldi, l’ilarità, non passano inosservate, soprattutto quando sei una giovane donna di provincia con un pugno di sogni nel cassetto e poche possibilità per farcela.

Giustifichi le veline dell’Orgettina? “Berlusconi vende sogni”, mi ha detto la escort Terry De Niccolò nell’intervista che le ho fatto per “Sette”. Se ha incantato gli italiani perchè dovremmo stupirci se incanta le ragazze?

Che rapporto si stabilisce, secondo te, fra il settantenne e le giovani mantenute dell’Harem? Per me, che non uso le categorie della politica è un dialogo drammatico: lui chiede in cambio l’unica cosa che ha irrimediabilmente perso. L’unica cosa che né il potere né i soldi né le magie della scienza possono restituirgli: il mito dell’eterna giovinezza.

Quindi è un doppio inganno? Ma avete dato un’occhiata alle date di nascita delle ragazze del bunga-bunga? La più vecchia è nata nel ’78 e la più giovane nel ’92!

Tu saresti la più vecchia, eh, eh… Nicole Minetti, l’igienista dentale, o mentale, che a tutto provvede, dall’alloggio ai travestimenti erotici, è del 1985, mia coetanea.

Trovi affinità generazionali? Mentre noi nascevamo e crescevamo, Berlusconi era un imprenditore che si gettava in politica. Io e Nicole eravamo bambine quando diffondeva i suoi messaggi televisivi in calza di naylon, descrivendosi come “un ragazzo un po’ stagionato ma con il cuore sempre giovane”.

Che effetto ti faceva? Stagionato mi faceva pensare al parmigiano. La mia amica L. B. mi ha detto che, l’Italia non è un paese per vecchie. Il ragionamento non è sbagliato, ma va esteso: l’Italia non è un paese per donne.

A parte quelle dell’harem. Dici? Dopo passiamo a loro. Ma chi è vecchia viene ignorata e tenuta distante da qualsiasi tipo di dibattito o confronto, soprattutto sessuale. Non mi è ancora chiaro se si tratti di tabù o, peggio, di disgusto o forse di tutte e due le cose.

Non è tutta colpa di Berlusconi, questa. Non solo sua. La carne della vecchia è, per gran parte della società, carne avariata, incapace di regalare piaceri né desideri erotici. Anzi, la vecchiaia delle donne diventa una cosa di cui farsi beffa, da deridere, sulla quale non ci sono  nè comprensione né analisi.

Quand’è che tutto questo comincia? La saga della Madonna di Valva, alias Noemi Letizia, è il primo capitolo del romanzo porno soft che ha cambiato l’Italia.

Perché? Le ragazze che si danno in pasto al drago. per usare le parole di Veronica Lario, in cambio di favori e regali, sono diventate un codice possibile, tutto sommato accettato.

A tratti sembra che siano loro a circuire Berlusconi, in questo scambio di ruoli che il pornoromanzo disegna… E’ un paradosso: la giovinezza diventa insieme merce e arma di ricatto. Ma se una ragazza bella e di talento deve andare a letto con un vecchietto vittima di priapismo per avere un lavoro, i fatti sono due: o il talento femminile non c’è più o in Italia il solo talento non basta. La parabola di Berlusconi non è nuova né scontata e ripercorre uno schema classico della letteratura tardo ottocentesca: i maschi hanno denti affilati e sete di sangue virginale, le femmine sono creature eteree la cui unica dote è una bellezza che racchiudeva in sé la promessa di una vita eterna. Siamo dalle parti di Bram Stoker e di Dracula. Anche questi in versione pornosoft, s’intende.

Silvio come replicatore di cliché ossessivi? Quello – per esempio – dei Maestri Invisibili della setta dell’Oto e della loro ossessione per il liquido seminale. Tante più donne l’operatore riesce a possedere, tante più sono le possibilità di accrescere il suo potere.

Oppure? Oppure più semplicemente, Silvio sta dentro un altro schema classico: quello del “vecchio porco”. Uno che tocca culi e cosce alle invitate, congedate poi con una busta piena di soldi o una farfallina gioiello; che pratica per ore sesso orale a un’attonita Patrizia D’Addario, mentre lo stereo diffonde le note della nota ballata stilnovista “Zoccole zoccole”.

Adesso non fare la puritana. Affatto. Ma uno che chiama bunga-bunga le ammucchiate con femmine rigorosamente under 30, mentre uno o due maschi stanno a guardare, schiavi masochisti di un sadico governante ha una sessualità inquietante…

Cioè? In molte comunità tribali, accade spesso che il capo consumi sesso di gruppo in pubblica piazza: in questo modo comunica ai suoi sottoposti quale è il suo potere, calcolato sulla base della prestazione sessuale. Ogni donna che possiede è un voto di fiducia da parte del suo popolo.

E non ti piace nemmeno un po’, tu che ti vanti di esaltare la libertà totale della sessualità? E’ il simbolo dell’arretratezza culturale e sessuale italiana.

Fammi un esempio… “O fai tutto quello che ti viene chiesto o vai a casa”, dice una ragazza intercettata all’amica, riferendosi alle feste di Arcore. O quindi la femmina si sottomette al maschio, si concede a “Dracula”, o viene allontanata e cancellata. Non c’è l’eros nel confronto con la donna. tutti  si succhiano il sangue a vicenda, saccheggiando desiderio, amore e  libertà. Non è l’amore libero ma la sua caricatura opposta. La fine della libertà erotica.

Luca Telese

53 pensieri riguardo “Tutte le donne del Presidente. Melissa P e il paradosso berlusconiano – Luca Telese sul Misfatto (01/11)

  1. La fine della libertà erotica si.. e pure della propria dignità e libertà personale(e reale piacere fisico direi)per una donna che dovrebbe scegliere..non farsi scegliere e sottostare..ma vaglielo a spiegare a quella massa di ragazze/ine/letterine/veline/tronine mezze sognanti e abboccone,prevalentemente poco vissute ed istruite e a tratti quasi abbastanza economicamente disperate..credo che si rendessero realmente conto delle sgradevoli conseguenze e penosa figura..pari a quella del loro stesso Dracula e sottile carnefice..ci penserebbero(forse)due,tre..anche quattro volte..prima di dare la loro(verginità?)scendendo a viscidi compromessi abbassando le loro membra..e la loro persona.. ad un vecchio si potente ma per nulla concreto o intelligente..stragasato e pieno di sè e delle sue centomila plastiche e dei soldi..ma del resto..questo accadeva..è sempre accaduto..è molto probabilmente sempre accadrà..quindi chissenefrega..pace alla loro anima..intanto..minorenni o non minorenni..quando accadono questo tipo di scandali..più che alle riviste,telegiornali,ed ai gossip..alla vera (non)giustizia italiana il tutto può fregar di meno..il fatto più rincuorante è che danno tanto spazio a codeste trombate ok molto riprovevoli.. molto sporcaccione..di un vecchio coglione di premier..ma dell assessore leghista che si è recentemente dimesso per averne direttamente violentati di femmine e maschi minorenni..neanche una testata..un intervista..uno speciale..cara dolce e bella italia..

    la Dama

    1. Giusto, adesso facciamo l elenco delle porcate di Crowley che si sarebbe violentato anche le pietre dopo aver stuprato le figlie o qualunque altra vergine, malato di sangue com era, tanto da sgozzare gatti o altre povere bestie e bersi il sangue e farlo bere ai suoi “discepoli”. Non ho ancora capito se ha effetivamente sacrificato dei bambini, comunque è possibile. Di sicuro l avrebbe fatto senza porsi scrupoli. “Is god”. Poveri noi.

      1. Ultimo, il rito delle feci e gli accoppiamenti con le capre delle sue adepte le racconti te katja..
        Mi chiedo veramente come puoi fare una predica del genere dando dello sporcaccione a berlusca perchè si fa le minorenni e poi definire “god” un arnese come Crowley che aveva perversioni simili a quelle di Hitler… ??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

  2. Ma sì, il ‘compagno’ luca telese, che fino a ieri scriveva su Libero e Il Giornale, conducendo trasmissioni simpaticamente disimpegnate sulla pidiellina & leghista raidue (Santoro è l’eccezione che infatti si tenta di sopprimere con ogni mezzo).
    No beh, ora fa il barricadero, il rienzi dei sinistronzi salotti bene quando si fionda tra gli operai di Mirafiori nella triste e tragica notte del referendum-ricatto-farsa, e scrive sul “Fatto”, ed è sinceramente indignato e…
    ma a chi la racconti, puttano rampante trasformista e opportunista ?
    Abbiamo i vecchi revisionisti convertiti (simboleggiati da gentaglia come pansa), gli infiltrati traffichini e/o traditori (quota sansonetti) e in un ideale orrendo passaggio di testimone generazionale ecco il compagno telese, che solo ieri l’altro spompinava i feltri & co e si intratteneva in sessioni pornonazi con la puttana di lusso (adesso si chiamano ‘escort’) e mistress frau santanché.
    LA RIVOLUZIONE NON E’ UN PRANZO DI GALA, fasullo billionario tribuno radical chic d’un telese !
    Siete senza vergogna.
    Scenda l’oblio -e la mannaia proletaria su voi oppositori da operetta organici al Sistema che in verità alimentate e rafforzate;
    perché fuor di Sistema, e mura del Palazzo, e ovattate pareti dei borghesi salottini del vuoto culturale spacciato per arte,
    siete morti
    (e lo sapete)-
    .

    S.
    Eusebio von Kreisler
    Poeta e Mistico

    1. E allora perchè dai del pezzo di merda a chi la pensa praticamente come te? Se tu potessi curiosare nella mia zucca non mi diresti così. Forse.. Ma poi chi se ne frega, non perdi tempo a parlare con me.. Io non mi incazzo neanche con le donne che non mi danno retta e devo incazzarmi con uno come te? Mi verrebbe da bestemmiarti dietro..
      Parlavi di fanboy.. Io non sono fanboy di nessuno! Tifo per me quando faccio le gare di corsa in montagna, specie quando ho le gambe a pezzi e non mi reggono più..
      Per esempio non condivido alcune risposte date da Melissa in quest intervista. La società si fonda sul denaro, le donne la usano come arma. Punto. Berlusca ne ha e fa le cose in “grande”. Certo che è da curare ma chi c è lo porta? Veronica? Veronica avrà un motivo in più per batter cassa.. Se l Italia non è un paese per donne la colpa è anche delle donne, io ormai ci ho rinunciato anche a farci solo una sincera amicizia, vanno solo dietro a chi ha qualcosa da dare, non tutte ma una buona maggioranza, uno come me non se lo cagano ma neanche morte, e poi già l atteggiamento che hanno mi sta sulle palle(perchè la società mi sta sul cazzo anche a me Indiano, se proprio vuoi saperlo..)e sinceramente ne faccio volentieri a meno. Mi sono reso conto che si sta bene da soli. Ci si gestisce meglio la vita, specie di questi tempi dove con il portafogli vuoto fai poco cammino.. Confesso che anche io ho pagato per stare con delle donne, altrimenti stavo senza, non posso mica far l amore contro il muro.. E un esigenza naturale che non ho inventato io ma quel divino che spero non esista, tornando a un vecchio discorso.. Solo perchè un Asino poteva inventare l uomo. Poi potrò essere criticabile ma boh, la società non lo inventata io, le persone neanche. Adattarsi e raggiungere lo scopo, come dice Eastwood nel film “Gunny”. Le donne mi piacciono, è un qualcosa che si ha dentro per natura.. Ogni tanto avrò il diritto di fare qualcosa anche io quindi ben vengano le prostitute. (Chi sa poi perchè son quasi tutti sposati quelli che ci vanno, ste donne mi chiedevano sempre perchè non avevo una fidanzata, e non ci credevano! Che palle! Vuoi fidanzarti tu? No! E allora non rompermi le balle, e quello che mi rispondonio le altre!).
      Berlusca è sposato con figli.. 30 O 40 donne a sera.. Gagne comprese. E forse non solo donne.. Perchè mi sembra che anche qualche maschietto girava da quelle parti, perchè c est l argent qui fait la guerre…Più onorevole la Legione Straniera però..
      Cavoli suoi, non è di certo al potere per colpa mia.
      Ti contraddici un po Melissa, se riascolto l intervista alle Iene e la tua intervista a Telese quà sopra qualcosa non torna, se una vuole fare la Puttana che la faccia e boh, e quello che dici nell intervista. Poi questa è una mia opinione, non voglio seguire le orme di altri, assolutamente. L amico è anche quello che ti dice: “io non sono d accordo”.
      Per ultimo mister Indian, io lavoravo in un ente pubblico come precario.., il presidente di quell ente mi chiese di andare a To a vedere Berlusca con lui, NON CI ANDAI!!! E l anno dopo non lavorai, sono andato a pulire i cessi per guadagnare qualcosa. Quindi, datti una regolata prima di sparare a zero tutti colpevoli, tutti colpevoli un CAZZO! Comunque ciao, stammi bene e riguardati. Mi raccomando. Sinceramente. Salut

      1. Donne con cui è possibile fare una sincera amicizia ce ne sono, non ti preoccupare.
        Dopodichè tutti noi cerchiamo chi ha qualcosa da dare, non necessariamente soldi e le donne non sono moralmente migliori o peggiori di noi.
        Comunque io non ce la farei mai ad andare con una prostituta, non solo perchè mi sentirei uno sfruttatore, ma sopratutto perchè preferisco di gran lunga la masturbazione (che è gratis, tra l’altro) all’andare con una donna che per me non prova nulla e a cui magari faccio pure schifo.
        Su una cosa hai ragione: soli non si sta male

      2. Ciao Paolo.
        Allora, prima di tutto le tipe che ho frequentato non erano sfruttate da nessuno. La mia è un opinione personale, te sei liberissimo di fare quello che vuoi. Per il resto non sto li a dire di una o dell altra… A 3 tipe io gli piacevo, e tranqui che un imbecille come me rifiutato dal genere femminile se ne accorge perchè capita raramente…E poi no ho le croste.. Sono anche un mezzo atleta.
        Comunque delle donne mi sono rotto abbastanza il cazzo, per lo meno le Italiane che sono la razza più… Lasciamo perdere va. Non mi cerco più rogne. E poi per attaccare con una ragazza devi comunque andar da lei a raccontare asinate e io proprio guarda.. Non sono capace a contar balle e non e ho la minima voglia. E poi non mi piace importunare la gente, almeno i critici non possono dire che sono un molestatore..
        Ciao.

      3. adoro quel monologo di Gaber, grazie!
        Poi se tu sei convinto di piacere davvero alle tipe che paghi apposta per quello..bè chi sono io per disilluderti?
        Ciao

      1. No ma veramente Gaber l avevo dedicato a Indiano che.. Mi aveva gentilmente apostrofato.. Comunque se a te piace Gaber tanto di fatto.
        Poi.. Ma no, mi hai mica disilluso, perchè? Non ho capito. Spiegati meglio. Le mie sono solo opinioni ed esperienze, se io sono triste mica deve esserlo il resto del mondo. Il punto era che non sono d accordo con Melissa sul fatto dell abisso del sesso come esperienza e la marchetta. Finita li. Ho posto anche l esempio dei portatori di handicap..
        Ne avrò frequentate una ventina più o meno, da quelle tre era diverso, non lo dico per vantarmi, era così e boh. Poi sono andate via, una mi confessò che gli era capitata una cosa brutta e spiacevole, forse con un cliente.. Ma non era la prima volta che si sfogava. Non stava più ricevendo nessuno.. Mi fa “Con te è diverso..”, ma poi tante altre cose.. Son passati 4 anni. Potrei raccontarti tanto di ste faccende ma veramente, la chiudo lì, basta.
        Stammi bene Paolo. Ciao ciao.

  3. No no, sto rileggendo li.. Non son proprio d accordo con questa tua dichiarazione.
    “C è una differenza abissale fra il sesso come esperienza a il sesso come marchetta..” Poi io sarò un povero deficente ma avendo una mezza “esperienza” e sentendo amici e signorine..
    Ma se è PIENO di maschiacci che cercano prostitute per fare esperienze diverse che non possono fare con mogli e fidanzate… Ragazzi che il primo rapporto c è l hanno con una prostituta perchè non c è una che la dia.. Mi ricordo quando ero a fare il militare in montagna partivano giù di corsa come dei tori con la bava… E meno male che c erano le prostitute perchè qualcuno era talmente matto che non ci pensava due volte a mettere le grinfie addosso ad una donna senza far tanta diplomazia… Poi va sempre da persona a persona, certo che farlo con una fidanzata sarebbe un altra cosa ma io ne ho trovate 2 che era veramente un piacere andarle a trovare, se uno è un minimo gentile, pulito ecc.. e trovi una che gli piaci..
    Un altra cosa, nell intervista alle Iene dici pure che l uomo sporco rende di più… Io non so più cosa pensare delle donne, proverò ad andare in giro zozzo a fare ancora qualche tentativo..Poi ti farò sapere come va. A p.. e però ci vado pulito, è la prima cosa che guardano, giustamente… Ciao.

  4. Devo confessare che non amo particolarmente lo stile dei tuoi libri, ma è solo il mio gusto estetico, nessun giudizio morale, ci tengo a ttolinearlo. Anzi, mi interessa leggere un diverso punto di vista un po’ cinico su fatti che nella mia esperienza ho sempre idealizzato (salvo poi rimanere puntualmente delusa).

    Ma l’intervento ad Annozero del 4 novembre (eh sì, ero rimasta indietro!) mi è piaciuto davvero tanto, e la De Girolamo si sarebbe meritata una gran sputazzata per quel commento finale totalmente inutile e a sproposito, la posizione sarebbe stata anche ottimale!

  5. Per Paolo1984.. Rileggevo un po di cose..
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/05melissa-p-“papa-fazi-mi-ha-fregato”-9/84933/

    Nell intervista sul Fatto riassumendo si legge:
    Melissa che ne hai fatto dei 1000 euro?
    “Mi sono comprata una macchina foto e un gigolò, mi mancava il sesso mercenario ma parlammo tutta la sera di riti dionisiaci, i gigolò sono colti e ricordati che devono soddisfare le donne”.
    Se può farlo lei posso farlo anche io, o no? Anche solo per farmi una chiaccherata?
    Sono un po deluso da cosa dichiarato da Melissa.
    Aldilà di cosa sia B.. Per me Berlusca può portarsi a casa tutte le donne che vuole, come farebbe chiunque con i suoi soldi, a patto che siano maggiorenni e consenzienti e che venga promulgata una legge dove venga finalmente riconosciuto il diritto per le persone di vendere il proprio corpo a scopo di prestazioni sessuali. E un diritto della persona, SE CONSENZIENTI dare o ricevere sesso, compreso quello a pagamento.

  6. Forse son stato censurato.. Non importa. Faccio ancora un tentativo per proporre il mio pensiero, segnalo questo articolo..
    http://www.blogolanda.it/2009/09/21/prostitute-e-disabili/

    Chiedo a Melissa, o altri.. Se per un disabile, fare l amore a pagamento con una donna sia o no un esperienza nuova. E viceversa, donna disabile con uomo.. Immedesimatevi in carrozzella, o con qualche altra grana… E un diritto o no? Il diritto di provare l esperienza della sessualità per una persona minata fisicamente, anche solo accarezzare un seno o dare un bacio sulle labbra.
    Fatto salvo il consenso della persona che si offre..
    Sia ben chiaro.
    Saluti.

  7. Bè Melissa è una ragazza bella e interessante, credo che quel gigolò la chiaccherata con lei (e forse pure qualcosa di più) l’avrebbe fatta pure gratis.
    Quella delle persone disabili è una situazione particolare, in effetti. Poi ovviamente se paghi una prostituta o un gigolò per farci due chiacchere non c’è nulla di male. ma fatto salvo il principio che ogni adulto capace di intendere e di volere ha il diritto di far ciò che vuole col suo corpo anche vendere sesso…mi riesce difficile però difendere la prostituzione in nome della libertà sessuale, per me libertà sessuale è andare con chi ti piace, con chi ti attrae anche solo fisicamente, con chi ti incuriosisce e comunque ti fa star bene. non vedo nulla di libertario nel fare sesso con chi magari ti fa ribrezzo però paga.

    1. Ripeto, ognuno ha la sua opinione. Aggiungo anche un altra cosa… Perchè dentro un Audi A8 o un Porsche capita di vedere una stangona di donna a fianco di chi guida? Proviamo a contarle? Il problema è che il denaro e l avere, a differenza dell essere, hanno distorto i rapporti tra le persone. La società funziona in gran parte così. Mi lancio guarda.. Anche la Melissa era fidanzata con il figlio del suo ex editore. Iniziate le grane si sono mollati, quindi.. E stata una storia finita per questioni anche legate al denaro. Capita spesso che la nuora litiga con i suoceri ma la storia non finisce.. Adesso non voglio metterci becco più di tanto.. Non son cose mie ma visto che sono pubbliche, era amore o c era altro? A me non piace giudicare la gente perchè non mi piace essere giudicato. Vorrei solo che le persone fossero solo un pelo più coerenti.
      Anche Melissa, Berlusca sarà il drago eccetera però intanto ha trovato un mezzo impiego a Mediaset. Saviano si sta togliendo da Mondadori e Melissa va a Mediaset. Che dire? Amen, siamo in democrazia. Liberissima di andare dove vuole.
      Ciao Paolo

      1. Appunto Dan, non giudicare, penso che Melissa non stesse insieme a Thomas perchè era “il figlio del suo editore”, del resto se conosceva Fazi perchè era il suo editore è normale che abbia conosciuto pure il figlio e si sono piaciuti. Le ragioni per cui ci si mette insieme e ci si lascia o si vien lasciati sono sempre complesse e personali, quando si inizia un rapporto lo si inizia in due, nessuno deve giustificare le sue scelte in campo sentimentale e sessuale. Comunque i miei amici, come la maggior parte dei ragazzi, non sono ricchi, non hanno la Porsche e la ragazza ce l’hanno lo stesso. certo magari non saranno “stangone” comunque la bellezza, maschile e femminile, è soggettiva, chi è bello per qualcuno può non esserlo per qualcun’altro.
        Credo però che non ci si possa innamorare di qualcuno esclusivamente per i suoi soldi o per la posizione sociale, ci dev’essere anche dell’altro. La posizione sociale può far parte del fascino di una persona, donna o uomo che sia, ma non può essere tutto lì: se uno/a non t’attizza, può essere ricco o povero, ma non c’è nulla da fare, e chi accetta di andare con uno per cui non prova nulla solo perchè ha la Porsche..bè mi fa pena.
        su melissa a Mediaset, bah..nemmeno io giudico, non è la sola persona di sinistra o non-berlusconiana che ci lavora nè la sola che pubblica con Einaudi (che è controllata dalla Mondadori).
        Semmai da razionalista scettico quale sono, mi lasciano perplesso tutte quelle storie di cerchi nel grano, alieni e fantasmi di cui si occupano a Mistero (il soprannaturale mi piace solo al cinema e nei romanzi, ma ognuno è libero di indagare su ciò che vuole.
        Ciao, Dan.

    2. Ultimo.. Ribrezzo.. Va bene. Certo che facevo ribrezzo alla maggioranza di loro, ma io faccio ribrezzo alle donne in generale. Sono andato una volta e basta, mica mi diverto ad andare da uno persona a cui faccio schifo… Delle tre che dicevo, due ragazze a volte mi chiamavano addirittura loro, è raro che una ragazza che fa quel mestiere ti venga a cercare. Questo te lo posso garantire, hanno il telefono che squilla come un centralino.. Che una prenda e ti chiami lei è raro. Avrei un mezzo aneddoto da raccontarti ma me lo tengo. Io penso che valga il detto “prendere 2 piccioni con una fava..”.
      Riguardo il gigolò di Melissa non so se l avrebbe fatto gratis, sarà carina ma..(Le ragazze dell Est sono inarrivabili..) Non è detto che piaccia a tutti, non lo so. Ho capito cosa vuoi dire, se io piacevo veramente a quelle tipe dovevo andare gratis… Invece Melissa è bella.. Non so più cosa dirti, ma poi chi se ne frega, io so cosa ho vissuto con ste tre ragazze, che cazzo devo giustificarmi con te. E guardati l intervista di Melissa alle iene.. E se tua figlia facesse la puttana? e lei: “Ma che la facesse!”. E adesso son quì che devo lottare contro sto pseudomoralismo sul blog di una che scrive di sesso dalla mattina alla sera, di triangoli, di questo di quell altro, che pure lei ha pagato un tipo non ho capito per farci cosa, che dice che Berlusca è un “vecchio porco” di 74 anni e poi lei stessa dichiara che :”Diventando vecchi ci si imporca di più”, questa è una delle prime sparate nell intervista sul sito Mediaset… Dice che racconterà le… Ma basta.

    1. Bè te la sei presa più con Melissa che con me, a direil vero.
      Comunque io ribadisco che la mia opinione sulla prostituzione resta quella quantunque tra adulti consenzienti ognuno fa quello che vuole e tu ovviamente non devi giustificare niente a nessuno visto che erano tutte adulte consenzienti
      Ho visto l’intervista: non mi pare che imporcarsi come lo intendeva in quell’intervista avesse lo stesso senso del “vecchio porco” a Berlusconi anche perchè lei vuole sedurre, Berlusconi le paga. Certo il suo voler sedurre non le ha impedito di affittare un gigolò con cui però ha parlato e basta. Comunque affari suoi.
      se mia figlia (che non ho) volesse fare la prostituta non sarei felicissimo non perchè consideri la prostituzione immorale, ma perchè la trovo una cosa triste e non libertaria per il motivo che ho detto, certo cercherei di educarla in modo che non faccia certe scelte, le insegnerei che il sesso lo fai, se vuoi, con un ragazzo che ti piace e non con uno che non ti piace, ma ti paga o ti promette favori professionali poi se una volta maggiorenne vorrà fare quella “carriera”..è sempre mia figlia.
      dell’intervista a Melissa mi è piaciuta’sta frase. “se mia figlia vuole fare la ribelle non fa la velina”.c’è del vero.

      1. mi è piaciuto meno il fatto che Melissa creda ai tarocchi e all’oroscopo, comunque il cattolicesimo predica cose ancora più assurde (vergini incinte, morti che risorgono) quindi niente di male.
        ciao Dan

  8. Fidati che se li sapresti leggere..come gli Astri..saresti pò meno scettico..per il resto..riguardo cattolicesimi e vaticani vari..condivido più che pienamente..senza di loro si starebbe meglio..e anche le nostre tasche/tasse..Crowley is god..

    1. Ecco.. Crowley… Perfetto, prima la predica contro dracula e le donne oggetto che devono scegliere e non farsi scegliere.. e poi “Crowley is god”..
      Ecco, se c è ne era uno buono.. Era proprio Crowley, una testa bacata, mi sembra di aver sentito che era stato costretto a collaborare con i servizi segreti inglesi durante l ultima guerra in cambio di chiudere un occhio sui suoi abusi su bambine… Sicuramente gran frequentatore di prostitute anche lui… Satanista.. Un bell arnese. Is god…Certo.. Quì mi sembra che le cose vanno bene solo a seconda di chi le fa.

    2. http//2.bp.blogspot.com/_7aAo2Kkzc/S_xeYmjpc4I/AAAAAAAAAdo/sCF0IaH792M/s1600/aleister-crowley

      Una persona molto pacifica..
      Se berlusca faceva il bunga bunga chissà questo cosa combinava..
      Non ho parole. Pazzesco, prima la predica e poi tirar fuori un personaggio del genere, UN PEDOFILO.. e definirlo “god”.
      Apriamoci una birra va..

      1. Sacrificava pure gli animali… Cani e gatti…. Ti dico solo che uno così dovesse presentarsi a casa mia in questo momento fidati che si prende tanti di quei calci faccia che gliela spacco… Sadico di merda.

    1. Scusa se intervengo, ma Crowley is god l’ha detto solo Katia e non mi pare abbia fatto alcuna predica a nessuno, su Crowley so che non era un satanista (ma la vulgata così lo descrive), bensì un occultista (vabbè sono sempre cose in cui io non credo quindi poco mi cambia), su di lui circolano storie raccapriccianti, ma non credo siano vere. penso gli sia accaduto un po’ ciò che accadde al marchese De Sade (che occultista non era, ma ateo e razionalista quindi più vicino al mio pensiero) che era molto meno perverso di quanto i suoi romanzi lasciassero supporre ad una lettura superficiale.
      Si può stimare qualcuno anche senza condividere ogni cosa che ha fatto o detto.
      Poi per quanto riguarda artisti e intellettuali, pensatori in genere separerei la loro vita privata e le scelte personali dalla loro opera: Caravaggio era un assassino, ma resta un grande pittore, Celine era filonazista, mica posso buttar via i suoi libri anche se il nazismo mi fa schifo, stesso discorso per le poesie di Pound, Roman Polanski pure lui è stato accusato di abuso di minore trent’anni fa, io ho schifo di ciò che ha fatto ma non per questo disprezzo i suoi film.
      Berlusconi comunque non è un artista, è un politico con responsabilità di governo (quindi ci rappresenta) che tromba una minorenne a pagamento e questa è solo l’ennesima delle sue nefandezze e neanche la peggiore,..direi che questo cambia un po’ le cose.
      Ciao, Dan

  9. visto lo spopolamento di miopi distorsionisti e malinterpretativi io non faccio e non ho fatto prediche a nessuno.Ho detto semplicemente che se certe ragazze non necessariamente obbligate,picchiate da magnaccia o morte di fame, non si fanno problemi e vergogne a darsi a un vecchio insano e assurdo sono cazzi loro,e pace all anima sempre loro,per il resto ben vengano le prostitute se no chi darebbe un pò di calore a determinata gente inquadrata ignorante e abbastanza ottusa..che mette di mezzo pure disabili menomati o handicappati riguardo il fatto di frequentarle o non che sono convinta hanno e avrebbero più fortuna con le ragazze sessualmente libere normali e semplici .. concludo che se in questo blog circolano anche elementi solitari sociopatici turbati dalle donne o misognini non è sicuramente affar mio e (come già spiegato precedentemente a Indian) specifico subito di evitare riferimenti a me o di fare il mio nome e iniziare con me inutili dibattiti perchè tanto anche se li leggo ignoro.nel caso si insista/insisterà esiste una “bella”legge rivolta allo stalking….(…)il tutto non per razzismo ma semplicemente oltre i post di Melissa del resto non lo cago e non mi frega un cazzo.non voglio fare/essere il colloquio/sfogo/supporto morale/assistenza sociale di nessuno.Specialmente da etero rifiutati.Dan impegnati un pò di più a non vedere subito fiamme e fumo nero quando ti appare una portatrice di sesso femminile davanti e sai…magari a corteggiare con un pò più di sicurezza,ottimismo e autostima le ragazze più che le puttane , il gran sasso e la marmomolada…sai potresti rimanere scioccato..forse.. senza nasconderti dietro a infantili e acide giustificazioni come”no-no-io-son sfiduciato-sfortunato-e -indi-vado-a puttane(e te credo)-perchè-a-me-povero-cristo-solo-ed-incompreso-non-caga-e-vuole-nessuna-perchè-sono-senza una lira-povero-in canna-e-non agiato-e-quindi-emarginato..sai qui si dice..benemerite stronzate..impegnati di più e lamentati di meno..detesto i perdenti..e già dall inizio..concludo che il fatto che colui che giudichi nel 2011 Satana..a mo di bigotto leggendario medievale..alla Dea non dispiaccia..e che tutte le leggende in circolazione su di lui..sono equivalenti a quelle di tre quarti di scrittori- filosofi-cantanti-attori ecc. un pò controcorrente e trasgressivi mi fa sbadigliare senza usare gli stessi termini dell autrice di questo blog con altri soggetti erranti e rampanti psichiatricamente analoghi..per il resto..mollami da subito che è meglio.non c ho voglia di discutere.ma di leggere chi posta e basta.

  10. riguardo i pedofili e gli animali..prenditene uno caro Dan piuttosto che andare a puttane…magari ti senti meno solo e vedi meno merda in giro..d’altra parte con tutti quei bei racconti che ti sentirai..mi auguro tu usi almeno il preservativo..sai sono molto brutte..tristi.. l’aids..l’epatite c….un saluto da gente che si tiene praticamente lo zoo comunale in casa tra gatti,cani,cavie ,conigli…. ed un sinuoso graffio dalla mia splendida micia bianca…a rischio infarto e obesità più che sgozzamento..

    e daghe un tajo con quele bire…http://www.alcolisti-anonimi.it/

    “odio gli ignoranti ancor peggio degl’assassini e nazisti”

    1. Ma come…cazzo…scrivi, ….katja…!!?
      Anal…fabeta…!!..!

      L’ultima frase rivolgila a te stessa, perché sei di un’ignoranza imbarazzante.
      E pretendi pure di fare agli altri la morale ?!
      Impara ad esprimerti in modo comprensibile !!!
      Detesti i perdenti, oltre agli ignoranti ?
      Il tuo odio nei confronti di te stessa può risultare pericoloso.
      Mi spiace tu sia ridotta così male.
      Sgrammaticure, assenza di punteggiatura, errori sintattici, incapacità ad elaborare un qualsivoglia anche debole concetto (e quel poco che s’intuisce è di desolante povertà umana)…
      potresti provare con la politica, katja.
      Quota PdL tra La Russa e Noemi Letizia, direi.
      (rido di te, ma dovrei provare pena)
      .

      p.s. fiero d’esser perdente, se alla stirpe dei presunti vincenti appartenessi tu (ma -come suddetto- così non è).

    2. “Sono molto brutte e tristi, malate..”. No, a parte che per strada non ci vado assolutamente. Una volta a Milano ho preso un appuntamento da una ragazza di Praga, bionda con i capelli che le scendevano fino al sedere, occhi grigi, profumata come una rosa, bellissima. Per tua info senza preservativo non ti lasciano fare un bel niente. Del resto mi importa poco, addiritura “Lo stolking..”. Se a Melissa sto sulle balle avete solo da buttarmi fuori dal blog. Cazzo me ne frega.. Prorio io, uno stalker.., certo che sono un perdente, appunto perchè non attacco con le donne.. Ma stolker proprio no. E poi non son balle quelle su Crowley, sessualmente era così. Nessun problema se mi dai del perdente, hai ragione. Comunque i metri di neve sta mattina me li sono spalati, la battaglia l abbiamo vinta. Meritata la birra.

    3. La clinica.. Si ci andrò.. Prima però ci facciamo 70 km di corsa in montagna io e te.. Così mentre io sono con i miei amici alcolisti alla Bukowski tu sei in rianimazione che non sai più neanche come ti chiami, vedi li chi perde la faccenda… Puoi offendermi quanto vuoi ma non è facile spezzarmi ;-)
      Un giorno in Francia ho trovato questi signori con il basco verde che mi gridavano: “Allez Bravo!!!”, e non perchè stavo prendendo il sole..
      http://www.youtube.com/watch?v=DF6PenFuZOk
      Perchè sai Katia.. “Mais le Diable marche avec nous!”

    4. Cani o gatti tutti quelli che vuoi.
      Per i pedofili, o torturatori di gatti.. Il bastone è dietro la porta, le legnate son gratis per loro, il tuo amico Crowley compreso.

  11. “sgrammaticATure”, naturalmente.
    Ma queste mie sono sviste di battitura dovute alla relativa fretta e/o sbadataggine (e/o invecchiamento precoce).
    Niente a che fare con errori/orrori grammaticali, sintattici, mancanze lessicali eccetera.

    -inoltre non escludo boicottaggi (scherzo, ma fino a un certo
    punto)
    .

    S.S.

  12. ooh ecco l’altro psicolabile..ma ciao indian ormai spelacchiato..no ecco vedi..semplicemente siccome non ne ho ne il tempo ne la voglia..non trascorrendo la vita al pc come te e congregaglia varia invece di lavorare e evitare di rompere le palle agl altri/altre..mi posso anche permettere di scrivere ed esprimermi come cazzo mi pare..dal momento che non sto facendo ne morali o inficcamenti a forza di pensiero come te..primo incoerente ed ipocrita al massimo(ma si sa l alcool brucia anche le cellule e il cervello)..ma esprimo seplicemente una mia tranquillissima opinione (come riguardo tuo stato di salute mentale che secondo il mio modestissimo parere un altro ricovero e aiuto ti ci vorrebbe )senza infliggerla o giudicare come altri o te..per il resto grammatica o non grammatica velocità scazzo o non scazzo nella vita contano i concetti sani di gente altrettanto di mente..più che le elucubrazioni isteriche e svasate di ex oattuali alcolizzati morenti e moribondi soli abbastanza rifiuti e rifiutati dalla società le donne e la gente..e la politica antica e superata..la lascio alle essesse ormai morte e sepolte come presto tu..e dopo l ultima precisazione da ora mi impegnerò ad ignorarti come a portarti un piccolo fiore in tua ONOREVOLE memoria al cimitero di sant Anna..buon proseguimento e ringraziamento ,soprattutto da parte di chi posta e scrive, di aver la spettacolare capacità di intasare,esagitare e far scappare chiunque voglia esprimere un proprio parere per i cazzi propri all’autrice senza esser necessariamente preso cricondato ed infestato da sociopatici travisati travisanti e malati di mente.no te cago.

    1. I ricoveri non si augurano mai a nessuno. “Alcolizzati morenti e moribondi soli abbastanza..”
      Morente non lo so, ti ho già scritto sopra, se vuoi una dimostrazione del mio stato di forma…
      A Indiano auguro di campare 120 anni.

    2. evviva i sani di mente come katja !
      ipocrita, povera d’intelletto, pavida, incapace di scrivere-pensare-vivere.
      vuoi essere disperatamente alternativa, e invece sei una marcissima reazionaria, carognetta ridicola fin nel midollo.
      debole, penosa, imbarazzante.
      provo vergogna per te, non potendo tu a causa degli evidenti limiti mentali, umani, etici, spirituali (più assenze che limiti, direi).
      comunque son sempre più eccitato : maltrattato da una mongoloide nazisteggiante !
      stimoli il mio lato più sadomaso (più maso che sado, in principio -dopodiché fai una brutta fine, naturlich, diciamo il classico ‘brutto’ quarto d’ora che non poche di voi meriterebbero di trascorrere ovvero subire almeno una volta nella vostra atrocemente insulsa vigliacca sciocca ‘vita’ senza Vita).
      Io fui Vivo, in quanto Uomo e Artista e Poeta e Mistico conobbi La Vita.
      tu sei sempre stata e sempre sei e sarai morta e stramorta, pulviscolare putrescente cadavere di ragazzotta vuota.
      ‘o cess’ ‘è megli’ ‘e te ! (rido)
      .

      fratello Ivan K.

  13. molto bene..allora ti rispondo subito che (come m ero prefissata già all’inizio prima d’ aprir questo blog)continuerò invece solo a leggere come prima solo i post , saltando nettamente i relativi commenti..ecco,senza dover più necessariamente smobilitarmi a scrivere o rispondere a coloro che lo rendono una trincea e una merda…
    Questo per non aver un minimo a che fare con gente ormai irrecuperabile e persa che sa solo descrivere il proprio stato o non stato fisico,quanto beve o non beve,le sue beghe e la sua non vita,con chi tromba o non tromba..cioè….ma chi ve se ncula si dice a roma..
    Aggiungo perdipiù che non capisce mai un cazzo di quello che uno dice,posta o scrive.E a prescindere dal reale ed effettivo significato.
    Chissà magari con una tabella mirata o le figure..
    “a me piacciono i gatti”ok caro Dan,tanto di stima.. ma mi spieghi chi cazzo ha mai scritto o affermato qui che non ti piacciono?quindi poi anche spiega che cazzo centra questa sottolinaetura e risposta dopo una a un tuo classificare satanista,pedofilo e sgozzatore uno con la quale manco c hai mai mangiato nello stesso piatto solo per quello che la gente ci scrive attorno..
    Mi spieghi ed illumini chi sei per dire che quello che affermi tu è vero?..
    La madonna?Gesù Cristo?La macchina della verità o, ti dirò,…semplicemente Vanna Marchi?..ahahah..
    “Non tutte le prostitute sono brutte.. io una volta ho conosciutO una che così.. e quindi colì..”quando
    che cazzo me ne frega se una è bellissima o profuma di rosa ma il minuto prima un grezzone magari c ha sborrato sopra..
    due.. per bruttezza erano intese le varie malattie che,ed è un dato di fatto, rimangono e sono prevalentemente stradiffuse tra queste e chi le frequenta..
    Tre,(ultimo e non meno importante)..:sinceramente Dan piuttosto che andarmene per le montagne con te e i tuoi amici ,ai quali consiglio vivamente e proprio la Legione Straniera, mi farei impalare e bruciare viva su di un rogo ardente..
    Il tutto dopo essermi eclissata istantaneamente e al volo per non dar ulteriore adito e spazio a personaggi, come
    come già sottolineato ,ormai irrecuperabili, spersi,andati e andanti vari che si vogliono solo far un pò notare,mostrare,vedere e considerare dall’autrice di questo di blog e spazio.. al mondo.. e magari anche un pò alla loro misera e vuota vita…. Per il resto tanti auguri a voi buone nozze e figli maschi.. oltre che al reciproco supporto morale..viste anche le comuni menomazioni mentali ed interessi..potreste darvene anche un pò di sessuale a vicenda…chilllosssà magari nasce del tenero..però perfavore.. non chiedetevi perchè le donne non vi considerino.. ora vado perchè non reggo più i vostri sfoghi, paturnie e scleri morbosi dove fra un pò si potrà ammirare la beatificazione di Melissa p..

    1. nun te capisc’
      mi sa che l’abbiamo persa

      e comunque S.S. sono le mie iniziali, messe lì ironicamente, ma van bene anche per Son Scioppàa
      (di nazismo ne so certo più io, ma dentro ne hai tanto tanto tanto di più tu -nazifascismo, destronzità in senso lato
      e non)
      .

  14. Ma poi scusa… Ma se Melissa ha aperto il blog sarà anche per sentire tutte ste campane o no?
    Guarda che.. Te lo già detto, le e mail c è le ha. Se mi dice sparisci io sparisco. Il blog è fatto per discutere i suoi post. E io racconto, anche Bukowski scriveva porcate e a Melissa piace Bukowski.. Sbronze, puttane ecc… Sei tu che spari a zero sulla vita degli altri. Te sei fidanzata? Cosa combini te? E un blog dove si parla di sesso e io ho raccontato quello che ho combinato. Ti ho semplicemente fatto notare una contraddizione su Crowley, te dici che son balle, per me no. Punto. Non ho attaccato la tua vita come tu al contrario hai fatto con me.

  15. Come sopra.. “Io mi farei bruciare viva…”
    Ma stai pacifica.. Se te dici a uno come me alcolizzato morente ecc.. Io appunto ti rispondo, vieni con me in montagna e ti dimostro che non sono proprio all ultimo stadio come piacerebbe a te. Mi sembra il minimo.. Figurati se vengo a cercare una come te per andare a spasso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...